Storia del Cavaliere

Home » Storia del Cavaliere

Il Cav. Crescenzo Pascariello nasce a San Nicola la Strada (CE) il 1 Luglio del 1909. Giovanissimo incomincia a lavorare nell’edilizia diventando in breve tempo l’appaltatore tra i più importanti e capaci dell’epoca. Conclusa la triste e dolorosa parentesi della II Guerra Mondiale, collabora con il Genio Civile di Caserta dando un contributo notevole alla ricostruzione del territorio. Sue le più importanti ristrutturazioni nella città di Capua, quali il Palazzo Di Lullo, Palazzo Ferrone e l’Istituto delle Suore della città.

Nel 1948, per la sua instancabile e preziosa opera, viene insignito dal Supremo Ordine Capitolare Cav. di Colombo del titolo di Cavaliere con autorizzazione a fregiarsi della decorazione e a indossare l’uniforme in tutte le manifestazioni con la seguente motivazione: “Meriti eccezionali per l’industria edilizia”. A Caserta città, oltre le tante costruzioni di cooperative sociali si ricorda l’imponente ristrutturazione dell’Orfanotrofio Sant’Antonio, punto di riferimento per i tanti orfani della Provincia che lì hanno trovato un ambiente familiare ed accogliente.

Lo stesso ambiente che, oggi, suo nipote e la sua famiglia vogliono offrire agli ospiti del B&B, nello spirito di vivere la figura del Cavaliere non come un ricordo, bensì come una presenza, paterna e amorevole. Avendo nel cuore le parole del poeta argentino Francisco Luis Bernandez:

“quando vediamo dei bei fiori sugli alberi non dobbiamo dimenticarci che possiamo gioire di questa visione solo grazie alle radici”.

Il Cavaliere Crescenzo Pascariello
(1909 – 1978)